Tende a pannello: tra tradizione ed innovazione

Tende a pannello: tra tradizione ed innovazione

Conosci le tende a pannello? Sobrie e pratiche, sono sempre più diffuse sia nelle case che negli uffici.

Realizzate in varie combinazioni di colorazioni, fantasie e tessuti, queste tende sono in grado di coniugare perfettamente la bellezza delle tende classiche con la funzionalità delle caratteristiche delle tende dal design e dai materiali più moderni.

Caratteristiche delle tende a pannello

Le tende a pannello si caratterizzano per essere realizzate con strisce di tessuto di forma squadrata e rigida, che vengono installate sul muro tramite un bastone.

Questa tipologia di tende, infatti, all’occhio si presenta composta da due o più pannelli paralleli di forma rettangolare che si accavallano e scorrono su canali guida orizzontali. All’interno del bordo inferiore delle tende è presente un bastoncino di metallo, chiamato peso, che consente di tendere il tessuto e mantenerlo rigido.

Le tende a pannello possono essere installate sia sulla parete che sul soffitto. A seconda delle loro caratteristiche, possono scorrere su un unico binario o su due o più binari paralleli tra loro. Lo scorrimento può avvenire in maniera manuale, con dei cordini e lacci, oppure anche in modalità motorizzata.

Tessuti e colori

Queste tende possono essere realizzate con qualsiasi tipo di tessuto: l’importante è che, qualsiasi sia la stoffa scelta, sia di media pesantezza.

Tra i tessuti più utilizzati ci sono il lino, il cotone ed i tessuti sintetici. Esistono, inoltre, anche delle varianti di questo tendaggio realizzate in stuoia di carta tessile e in fili liberi in catenella di acetato.

Quanto invece al colore con cui sceglierle, le tonalità più indicate sono quelle neutre e naturali come bianco, avorio, grigio perla e beige.

Vantaggi

Questo tipo di tendaggio si caratterizza per il fatto di adattarsi bene anche a finestre e porte finestre di grandi dimensioni.

Perfette per qualsiasi ambiente, sia classico che moderno, queste tende sono molto sfruttate anche come separatori di ambienti e al fine di creare una piccola cabina armadio nella propria camera da letto.

Non è raro, poi, che vengano utilizzate anche come paravento, in quanto, una volta terminata la loro funzione, possono essere facilmente richiuse e rimosse dalla stanza.

Spesso questo tipo di tende viene sfruttato come vera e propria porta per quelle zone della casa in cui non c’è abbastanza spazio per l’installazione di una porta normale.

Le tende a pannello, rispetto a quelle più tradizionali, sono anche personalizzabili: è infatti possibile scegliere sia la grandezza dei pannelli, sia la loro modalità di scorrimento, oltre, ovviamente, al tessuto e alla nuance della stoffa.

Svantaggi

Questo tipo di tenda non si adatta bene alle finestre di piccole dimensioni, a causa della sovrapposizione dei teli che, oltre a renderla poco pratiche, la rende anche poco piacevole da guardare.

Prima di acquistarlo ed installarlo, inoltre, bisogna anche tenere presente che questo tendaggio non lascia mai la finestra libera, nemmeno quando i pannelli sono chiusi.

I teli di cui si compone la tenda a pannello, infatti, finiscono sempre per sovrapporsi un pochino, limitando così l’entrata della luce dall’esterno all’interno della stanza.

Comments are closed.